La linea di traghetti UE tra Tunisi e Lampedusa

L’eurodeputato del Partito Democratico Guido Milana lancia una provocazione parlando della “questione migranti” nel Mediterraneo

Di Lidia Mancini

 

 

“Penso che l’Europa debba fare la sua prima linea di traghetti tra Tunisi e Lampedusa e fare in modo che chi viene paghi il biglietto”. Con questa provocazione l’eurodeputato del Pd Guido Milana affronta il delicato argomento degli sbarchi di migranti provenienti dall’Africa sulle spiagge italiane, mettendo al centro l’aspetto umanitario del fenomeno e dunque la prevenzione della speculazione sulle vite degli esseri umani da parte degli scafisti. E aggiunge: “Il Mediterraneo deve diventare uno scenario all’ordine del giorno di un ruolo di politica estera dell’Europa. Il problema è che non c’è una politica estera dell’Europa”.

 

Sostieni The indyGraf


Franco Fracassi

Franco Fracassi è giornalista, scrittore e documentarista. Si è occupato di inchieste ed è stato inviato in tutto il mondo per raccontare alcuni dei principali eventi che hanno segnato la storia degli ultimi anni, ha seguito come inviato di guerra i principali conflitti: Croazia, Bosnia, Kosovo, Albania, Sri Lanka, Israele-Palestina, Angola, Iraq e Afghanistan. Fracassi ha anche partecipato a concorsi fotografici internazionali, quali il World Press Photo.

Franco Fracassi

Franco Fracassi è giornalista, scrittore e documentarista. Si è occupato di inchieste ed è stato inviato in tutto il mondo per raccontare alcuni dei principali eventi che hanno segnato la storia degli ultimi anni, ha seguito come inviato di guerra i principali conflitti: Croazia, Bosnia, Kosovo, Albania, Sri Lanka, Israele-Palestina, Angola, Iraq e Afghanistan. Fracassi ha anche partecipato a concorsi fotografici internazionali, quali il World Press Photo.

Sostieni Indygraf, quello che gli altri non raccontano!

Indygraf propone informazione indipendente libera da condizionamenti e gruppi di potere.
Raccontiamo quello che gli altri non raccontano.
Il nostro lavoro è del tutto volontario e associativo.
Ci siamo uniti al Registro Europeo dei Web Reporter WERP.EU, anch’esso senza scopo di lucro, e siamo in collegamento con altri comunicatori e reporter indipendenti.

DONA ORA
CON IBAN BONIFICO BANCARIO
oppure
PAYPAL

 




Dona adesso, dona spesso, non rimarrai “al buio” e te ne saremo grati.